A27D49F6-AED8-11E9-A91A-B507D77BE74C
Le Caniette

Marche Passerina Lucrezia Le Caniette 2019

Colore giallo paglierino. Al naso offre note di mela verde e, per qualcuno, ci sono tracce minerali in bocca.


7,60

8,40 € 7,60 €

IVA inclusa

8034139650203
D7A92660-1E28-11EC-9831-3F884E5F79CB 8034139650203

Marche Passerina Lucrezia Le Caniette 

La qualità consueta, si basa sulla conduzione Biologica dei vigneti, certificata in etichetta, e su una lavorazione maniacale delle uve raccolte a mano e subito trasformate in mosti che vengono lavorati con nuove tecnologie secondo antichi dettami. Un Vino pregiato e sano quindi, ma anche rispettoso dell’ambiente perchè imbottigliato in bottiglie ECO, che pesano meno e quindi fanno risparmiare materia prima e CO2 nel trasporto, confezionate in cartoni da 12 riciclabili al 100%.

Le origini di questo vitigno sono incerte. Condivide, tuttavia, parecchi fattori genetici con il Trebbiano Toscano, da cui potrebbe essere derivato. Si trova nelle Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio, dove viene usato in piccole percentuali in alcuni bianchi. La Passerina, come altri vitigni della sua famiglia, deve probabilmente il suo nome alle piccole dimensioni dei suoi acini. E’ un vitigno con foglia grande, grappolo medio, quasi spargolo, alato-composto, picciolo molto corto; acino medio-grande, un po’ puntinato, giallastro a maturità. L’alto tasso di acidità di questa varietà ne fa un candidato ideale per la produzione di spumanti. Al naso offre note di mela verde e, per qualcuno, ci sono tracce minerali in bocca..

Prodotto: Marche Passerina Lucrezia Le Caniette 2019

Codice prodotto: 8034139650203

Produttore: Le Caniette

Catalogo Le Caniette


Denominazione

NON SPECIFICATA

Formato

750 ML

Nazione

ITALIA

Regione

MARCHE

Le Caniette

L’Azienda Agricola LE CANIETTE nasce giuridicamente con Raffaele Vagnoni che a partire dagli anni ’60 inizia a convertire a vigneti tutti i terreni ereditati dal padre Giovanni, rendendo l’attività vitivinicola la principale fonte di guadagno familiare. Le prime etichette appaiono con Giovanni Vagnoni, che nei primi anni ’90 entra in Azienda e inizia a introdurre tutte quelle novità tecnologiche ed imprenditoriali che hanno reso LE CANIETTE conosciute ed apprezzate sul territorio e nel mondo.Attualmente l’Azienda si estende per un totale di 20 ettari in diversi corpi composti da vigneti (16 ha), uliveti (1,5 ha) e boschi. Poste in una posizione limitrofa e perpendicolare al mare, le vigne godono di molti elementi favorevoli che le rendono uniche perché particolare è il microclima, sostanzialmente mediterraneo contrastato dalla vicinanza dell’area balcanica, come lo è la conformazione del terreno, composto da depositi sabbiosi e conglomeratici di tetto (Pleistocene inferiore). L’attenzione per la naturalezza dei suoi prodotti si concretizza in una conduzione dell’intera azienda secondo i canoni dell’agricoltura biologica certificata su ogni bottiglia. L’amore per i propri luoghi, la cultura, le specialità, hanno reso naturale il confluire dell’Azienda nel gruppo del Consorzio Vini Piceni che vuole divenire un riferimento per l’enologia ,ma non solo, regionale e nazionale.

Catalogo Le Caniette